Collezione

La collezione del MMCC comprende attualmente circa 250 macchine, così suddivise:

  • circa 60 home computer Commodore, Sinclair, Amstrad, Thomson e a standard MSX/MSX2
  • circa 50 computer Apple, Atari e Acorn
  • circa 60 workstation Unix prodotte da Silicon Graphics, Sun Microsystems, NeXT, IBM, HP e Digital Equipment Corporation
  • circa 10 strumenti per la comunicazione, come telescriventi, terminali e sistemi di lettura di nastri perforati
  • altri 70 computer vari, tra cui Osborne, Sony, Tandy Radio Shack, Sharp, Epson, KayPro

Attualmente non sono presenti macchine successive al 1999 (data fin troppo avanzata per poter parlare di “retrocomputing”).

È presente anche una ricca collezione di software applicativo e di sistema. La maggior parte dei software sono ormai obsoleti, ma rappresentano pietre miliari nell’evoluzione dell’informatica.

Catalogo (in lavorazione)